Curiosità e immaginazione: come svilupparle nei tuoi bambini
06/10/2016

Avete presente quando il vostro bambino o nipotino inizia a chiedere “perché” dopo ogni vostra affermazione? Perché il cielo è blu, perché la notte è buia, perché piove? Etc etc. Normalmente, intorno ai 3 anni iniziano le mille domande di pura e semplice curiosità, perché il bambino vuole saperlo, tutto e immediatamente.

Nell'era attuale, però, in cui la tecnologia ci assorbe e un bimbo di pochissimi anni sa già maneggiare un iPad come se fosse l'orsetto Teddy, molti genitori cominciano a preoccuparsi per l'immaginazione dei propri figli. Ecco, quindi, alcuni consigli utili per stimolare la loro curiosità.

La prima cosa importante da ricordare è quella di comprare ai più piccoli giochi semplici, che permettano loro di dar sfogo alla creatività. Bastano degli oggetti della quotidianità perché possa divertirsi, non serve spendere un patrimonio in prodotti tecnologici all'ultimo grido. Uno scatolone che si trasforma in casa, un set da caffé per fare merenda come i grandi ed il gioco è fatto.

Ovviamente, è importante anche il contatto con gli altri bambini. Non esimetevi, dunque, dall'organizzare baby feste con i figli dei vostri amici, per lasciarli giocare insieme in salotto mentre voi vi godete due chiacchiere e un po' di adulta compagnia! In questo caso, potete approfittarne per regalar loro dei giochi interattivi e divertenti, che potrete comprare sui nostri store dedicati all'infanzia.

Buon divertimento con i vostri bambini!

    Share on Google+
  Sephora
visit register click click